Direzione regionale Umbria

Comuncato stampa - Decisiva inversione di tendenza per il mercato residenziale umbro

Pubblicata la nota territoriale OMI del secondo semestre 2015

Le analisi del mercato immobiliare residenziale umbro condotte sui dati del secondo semestre 2015 indicano una decisiva inversione di tendenza, con un generale incremento del numero di transazioni verificatesi rispetto al secondo semestre 2014.
È quanto emerge dalla Nota territoriale elaborata dall’Osservatorio Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate.

La variazione percentuale registrata a livello regionale è del 16,6%. In particolare, l’incremento si verifica nella Provincia di Perugia, nella quale si manifestano segnali di spiccata vivacità, con una crescita quasi del 23%.
Unico dato in controtendenza il segno meno sul dato ternano, relativamente alle aree esterne al capoluogo, che si attesta a quota -5,7% rispetto al semestre omologo dell’anno precedente.

La distribuzione delle transazioni normalizzate (NTN) evidenzia che il mercato delle abitazioni resta concentrato nella provincia di Perugia, con quasi il 77% delle compravendite.
L’articolazione per macroaree territoriali della Provincia di Perugia (riportata nella Tabella 2), rivela che l’andamento del comparto residenziale risulta nel complesso più che positivo rispetto al primo semestre 2014 in tutte le macroaree. Gli ambiti principalmente interessati dall’aumento degli scambi risultano quello della Media Valle del Tevere (53,0%), dell’Alto Tevere (39,7%) e dell’Assisiate (28,3%).

Le quotazioni medie risultano invece nel complesso stabili in tutta la regione.

Per approfondimenti, la Nota territoriale integrale è disponibile sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate, www.agenziaentrate.gov.it , nella sezione Documentazione > Osservatorio del Mercato Immobiliare > Pubblicazioni > Note territoriali .

Perugia, 4 luglio 2016

File pdfIl comunicato in versione stampabile (533.08 KB)



[1] Ai fini statistici, il numero delle compravendite è espresso in NTN – numero transazioni normalizzate – per rapportare correttamente ciascuna compravendita alla quota di proprietà trasferita: ad esempio, la vendita della quota del 50% di un immobile viene considerata come 0,5 transazioni.