Direzione regionale Umbria

Comunicato stampa - Nuova intesa per potenziare i servizi telematici. Siglato in Umbria l’accordo tra Agenzia delle Entrate e CAAF CGIL

Agevolare l’adempimento degli obblighi fiscali e promuovere l’utilizzo dei canali di assistenza telematici messi a disposizione dall’Amministrazione finanziaria. Sono questi gli obiettivi del protocollo d’intesa firmato ieri dal Direttore regionale dell’Umbria dell’Agenzia delle Entrate, Carmelo Rau, e dal legale rappresentante del CAAF CGIL Umbria srl, Renzo Basili.

L’intesa regionale segue l’accordo quadro siglato a livello nazionale e punta alla semplificazione dei rapporti con l’Agenzia attraverso un maggiore utilizzo dei canali informatici, tra cui in primo luogo i canali Civis e Pec. Previsti impegni reciproci: da un lato, il CAAF CGIL Umbria incoraggia l’utilizzo degli strumenti telematici tra i propri operatori, promuovendo iniziative di formazione; dall’altro, l’Agenzia s’impegna a rispondere alle richieste di assistenza inviate telematicamente entro un massimo di 10 giorni lavorativi. In tal modo, gli operatori del CAAF potranno evitare inutili spostamenti e code agli sportelli per richiedere i servizi dell’Agenzia e al tempo stesso l’Agenzia potrà ottimizzare le gestione delle proprie risorse a vantaggio di tutti i contribuenti.

Per le questioni non risolvibili via web, sarà comunque possibile ottenere assistenza prioritaria presso gli uffici territoriali dell’Agenzia, prenotando un appuntamento tramite un canale riservato accessibile dalla piattaforma Entratel.

È prevista, infine, la partecipazione di rappresentanti del CAAF CGIL Umbria all’Osservatorio regionale istituito insieme con gli Ordini professionali e le Associazioni di categoria presenti sul territorio regionale per monitorare l’efficacia delle iniziative intraprese congiuntamente.

Perugia, 16 dicembre 2015

File pdfIl comunicato in versione stampabile (229.14 KB)